Maurizio Mazzoneschi

Esperto di tecnologie della comunicazione, programmatore, formatore, Maurizio "Graffio" Mazzoneschi è tra i soci fondatori di Lynx, una società che sviluppa software per e-learning, con un approcio orientato all'open source.
Si occupa di comunicazione e nuovi media da metà degli anni ottanta, di open data, knowledge management, data journalism.
Amante e utilizzatore di software libero

Ha coordinato "OnLynx" - rivista online di riflessioni su ipertesti, internet e didattica.
Dal 1995 e' stato autore, con il team di Lynx, di alcuni dei software didattici della linea edutainment.
Dal 2000 si occupa di e-learning ed e' coautore di ADA (Ambiente Digitale per l'Apprendimento), il sistema elearning di Lynx.
E' stato autore di articoli per il portale di risorse per la classe Altrascuola
Ha coordinato OventHack, un progetto di scambio e formazione sull'uso delle nuove tecnologie con gli insegnanti di una scuola secondaria in territorio zapatista, in Chiapas (Messico).
E' stato sysop di AVaNa bbs, storica BBS romana che si è occupata di diritti digitali, dal 1990 aderente alla rete CyberNet. E' tra i fondatori di AvANa net, con base nel Centro Sociale a Forte Prenestino, che ha organizzato dal 1994 molti seminari e corsi di formazione sul software libero e gli strumenti della comunicazione.
Dal 2001 tiene lezioni in diverse università italiane e conferenze in eventi legati al software libero ed all'e-learning. Attualmente si occupa principalmente di progettare, raccogliendo e formalizzando le esigenze dei clienti, e coordinare la realizzazione di applicazioni e portali web.
Ha progettato e sviluppato decine di applicazioni per il web, molte delle quali dedicate alla formazione a distanza, utilizzando diversi linguaggi, ambienti e framework di sviluppo.
Ha insegnato data journalism nel corso per giornalisti della Fondazione Basso di Roma, i cui materiali di supporto si possono trovare nella piattaforma e-learning, realizzata con software libero. (https:/corsi.graffio.org)
Attualmente è consulente RAI per lo sviluppo dei progetti informativi e tiene laboratori di pedagogia hacker per insegnanti, studenti, genitori collaborando con il Centro Internazionale di Ricerca C.I.R.C.E. (https://circex.org/)
Di tanto in tanto scrive una pillola di informazione digitale nel suo blog (https://graffio.noblogs.org) .